Come NON scrivere una newsletter.

Newsletter:

i tuoi concorrenti ne mandano un sacco, tu ne ricevi a dozzine. Dopo attentissime riflessioni, hai deciso di mandare una newsletter periodica ai tuoi contatti, oppure hai deciso di ricominciare a farlo e ora ti chiedi come.

Se non hai un’agenzia di marketing e comunicazione che ti segue, se non hai un blogger al tuo servizio o un espertone di social management fra i tuoi fornitori, parti da qui.

Quelle che seguono sono alcune regoline, piccine-picciò, per evitare di commettere quegli errori che ti potrebbero far perdere iscritti alla velocità della luce.

UNO: LESS IS MORE.

OVVERO: VACCI PIANO.

Di qualunque cosa tu ti occupi, di qualunque argomento tu voglia scrivere ai tuoi iscritti, moderati ed evita di intasare la loro casella email con una newsletter ogni tre per due. Sii morigerato con la quantità o finirai per essere odiato. A nessuno fa piacere ricevere una comunicazione al giorno.

DUE: POCHI, MA BUONI E COSTANTI.

Ecco come dovrebbero essere i tuoi aggiornamenti. Limitati nel tempo e magnificati nella qualità.

TRE: CONTROLLA IL TUO EGO.

Ricordati che se vuoi che ti leggano – e non si cancellino al volo – o scrivi a loro e per loro oppure ciccia. Cosa vuol dire? Che se nei tuoi aggiornamenti non fai altro che ricordare quanto sei figo e bravo e forte e quanti premi vinci, sei fuori strada. La comunicazione dovrebbe incuriosire e per incuriosire qualcuno la prima regola è parlare di lui, non di te.

QUATTRO: EVITA SI ADDORMENTINO ONLINE.

Se te li vuoi tenere, coccolali, se puoi, con con quel che hai, falli divertire. Da’ loro info utili, non ammorbarli con tecnicismi che sono solo tuoi. Usa immagini attraenti, titoli accattivanti. Sii fantasioso e non fossilizzarti a tutti costi sul minimalismo da architetto (a meno tu non sia un architetto, ovvio. Ma anche lì…).

E CINQUE: RINGRAZIALI!

Fallo. Non solo con un “grazie”, ma se puoi, con un buono, uno sconto speciale, o una prima consulenza gratuita. Ti seguiranno!

P.S.: se vuoi il nostro parere su questo argomento, un caffè come-si-deve, o due chiacchiere, chiamaci. Siamo qui apposta e non ci facciamo pagare per conoscerti e scoprire insieme come aiutarti.

Tel: +39 030 2160 000

E-mail: info@ideagency.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...