Le 3 cose da evitare ad un grafico

frogs-1274769_960_720

Come mettere alla prova la pazienza di un grafico? Dei geni del male (senza volerlo, o forse si) hanno sperimentato le più crudeli torture nei confronti di questa figura professionale, rischiando di provocare in essi reazioni sobrie pari a quelle di Vittorio Sgarbi (CAPRA! CAPRA!).

Quali sono queste cose da evitare?

In terza posizione troviamo la classica “per stasera mi fai 2/3 varianti”

Il povero grafico, già alla presa con altri lavori, sente queste parole e controlla che sulla sua maglia non sia improvvisamente comparsa la lettera “S” rossa su uno scudo giallo; dopo averne appurato l’assenza, si accinge a passare una notte davanti allo schermo di un pc, con il cervello in pappa e borse (o meglio, valigie) sotto agli occhi. Giustificazione data ad amici e familiari per l’aspetto cadaverico: “tutta colpa dell’insonnia”.

Alla numero due si presenta invece l’elegante quanto illusorio “ti giro il logo in alta definizione”

Qui sembrerebbe tutto tranquillo, ma il grafico navigato sa già cosa aspettarsi: ecco che arriva la mail con il logo in “super mega full hd 6k”, peccato che nell’aprirlo questo presenta meno pixel di Fifa 1998 per la PlayStation 1 o dei giochini del Nokia 3310 (sì, il cellulare che nemmeno Bud Spencer con un suo pugno sarebbe riuscito a scalfire). Spiegazioni? Probabilmente inizialmente la foto era in hd (alta disgrazia), ma durante l’invio del logo parecchi pixel devono essersi suicidati o aver avuto un malore.

Alla posizione numero uno, l’impareggiabile “tanto col pc ci metti cinque minuti”

Le parole che fanno trasformare anche il grafico più innocuo nel Mike Tyson dei vecchi tempi, ma come biasimarlo? Se davvero è un’operazione così semplice e rapida, perché allora non farsela da soli, tenendo a mano preziosi quattrini? Semplice, perché creare un logo richiede creatività e competenze specifiche! La realizzazione di un logo richiede tempo: se trovate un grafico che in 5 minuti è in grado di realizzarvi un logo le opzioni sono due: o è un genio, o il logo potrebbe tranquillamente comparire nella nostro prossimo articolo dedicato ai dieci loghi più imbarazzanti di sempre (la cui pubblicazione avverrà a breve).

Enrico

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...