La programmazione dei post su Instagram è finalmente realtà!

programmare_post.jpg

Uno degli argomenti più in voga in questi giorni in Italia è l’annuncio della prima storica data in Italia di Eminem, uno dei rapper più famosi e apprezzati da sempre. Da tempo i suoi fan del Bel Paese aspettavano con trepida attesa questo concerto, ma le speranze stavano ormai finendo, quando ad inizio settimana è arrivata la notizia che tutti aspettavano:  il 7 luglio il rapper bianco di Detroit suonerà a Milano!

Ecco, la loro attesa non è minimamente paragonabile a quelle dei social media manager di tutto il mondo riguardo ad un cosa tanto utile, quanto quasi ormai impossibile da vedere realizzata: la programmazione dei post su Instagram!

Il lavoro di questi turbo manager è fatto per la maggior parte di programmazione, per far sì che ogni post sia pubblicato nel post (LOL) giusto al momento giusto, al fine di ottenere il massimo numero di interazioni possibili e, fino ad ora, solo Facebook permetteva di farlo all’interno della propria app; Twitter, LinkedIn e il super bellissimo Google+, invece, lo rendevano possibile da piattaforme come Hootsuite, Sprout Social e SocialFlo. Instagram invece no, per Instagram funzionava solo l’attività manuale, con la sola possibilità di salvare in bozza i post per poterli pubblicare successivamente.

Ora, invece, i tempi stanno cambiando: da pochi giorni all’interno di Hootsuite è finalmente possibile programmare i post (per ora foto e non video) su Instagram per le pagine aziendali, agevolando così il lavoro di molti social media manager che potranno così eliminare quel fastidioso promemoria sul cellulare per il post da pubblicare domenica all’ora di pranzo.

 

La pianificazione e pubblicazione di contenuti su Instagram è stata la prima richiesta dei nostri 16 milioni di utentiadesso possono gestire una gran molte di contenuti, più account e più utenze con facilità e sicurezza”, ha così spiegato Ryan Holmes, CEO di Hootsuite, questa novità che renderà tutti i colleghi del settore molto gioiosi.

Ma questo è solo l’inizio: aver introdotto questa possibilità, porterà più avanti all’estensione verso tutti i profili (anche privati) e, molto probabilmente, anche all’interno dell’app, rendendo tutto ancora più bello!

Voi sfrutterete questo tool? Fatecelo sapere qui.

 

Matteo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...