Elezioni 2018: Facebook ti aiuta nella scelta del voto

elezioni

Le elezioni del 4 marzo sono sulla bocca di tutti, se ne sente parlare ovunque e sposteranno probabilmente gli equilibri del nostro Paese (e non solo). Come sempre succede, però, non tutti hanno le idee ben chiare su chi andare a votare e perché appoggiare le idee di un partito invece che un altro e, così, l’incertezza domina in ogni dove.

In loro aiuto è arrivato Facebook – negli ultimi anni sempre molto “attento” alle elezioni politiche dei Paesi – con alcuni strumenti messi a disposizione degli utenti italiani al fine di orientarli e accompagnarli nella scelta dei membri del Parlamento che formeranno il nostro nuovo Governo.

Andiamo a vederli assieme:

  • Punti Di Vista: questo strumento, probabilmente, lo avrete già visto all’interno del vostro news feed (vedi foto in basso), in quanto compare ogni tre giorni a tutti gli utenti italiani di Facebook. Cliccandoci sopra, si può avere a disposizione una sorta di riassunto della posizione dei principali partiti politici – ossia i 10 partiti e movimenti politici che superano l’1% delle intenzioni di voto secondo i principali sondaggi –  su temi come Ambiente, Fisco, Famiglia, Immigrazione, Salute etc., che potete vedere nel dettaglio nelle loro pagine Facebook ufficiali (nella sezione Temi);
  • Partnership con Ansa: grazie alla stretta collaborazione con la nota agenzia di informazione multimediale, Facebook sta già realizzando nella sua sede di Milano delle intervista in diretta Live con i leader dei partiti;
  • Lotta alla fake news: questo è un argomento che sta molto a cuore a Zuckerberg e, perciò, a maggior ragione in un periodo in cui ogni ora escono notizie correlate direttamente o indirettamente alle elezioni, Facebook insieme al team di Pagella Politica controllerà la veridicità o meno delle dichiarazioni degli esponenti dei partiti;
  • News in diretta: il giorno delle elezioni gli utenti del social network più famoso al mondo vedranno in cima nell’home page uno strumento che fornirà informazioni ufficiali su come e dove andare votare e, inoltre, permetterà (come se ce ne fosse bisogno) di far sapere ai propri amici di aver votato. Dopo la chiusura dei seggi, infine, i risultati degli scrutini saranno visibili su Facebook con aggiornamenti in diretta.

facebook-elezioni-2018-638x425

Così come è successo per le elezioni negli Stati Uniti, anche questa volta Facebook coprirà un ruolo fondamentale nelle sorti politiche di un Paese.

Che ne pensate? Fatecelo sapere qui.

 

Matteo

Annunci